Il reattore di zeolite

6931 0
Foto 23-07-15 21 54 16

Il reattore di zeolite: funzionamento e taratura

In questo articolo vedremo brevemente il funzionamento di un reattore di zeolite, come istallarlo ed utilizzarlo correttamente. Ricordo che per ulteriori chiarimenti sull’uso della zeolite potete visitare questo articolo.

Un reattore di zeolite è un attrezzo decisamente molto semplice che ha la funzione di indurre un passaggio forzato di acqua dal basso verso l’alto attraverso la zeolite. Il flusso d’acqua è piuttosto limitato, a seconda dei casi si va da 100 a massimo 400 litri/ora.

Foto 03-04-12 13 49 29

Nella sua forma più elementare è rappresentato da un cilindro trasparente a fondo chiuso e cielo aperto, dotato di un piattello forato collegato a un manico per poter essere sollevato ed agitato (scrollato). Una piccola pompa regolabile provvede a caricare in continuo il reattore che si svuoterà per troppo pieno dalla sommità.

Foto 23-07-15 21 54 16

Ad oggi il reattore di zeolite si è molto evoluto fino ad arrivare ai modelli a doppia camera che facilitano enormemente le operazioni di scrollamento e sostituzione della zeolite, il top è rappresentato da modelli del tutto automatici che provvedono all’agitatura della zeolite con intervalli regolabili dall’utente.

Reattore di zeolite automatico Immagine tratta da http://www.korallen-zucht.de

Il reattore normalmente si installa internamente alla sump ed avendo una pompa indipendente, il suo funzionamento non è influenzato dal livello dell’acqua in sump (basta che la pompa riesca a pescare). Si può mettere nel punto che risulta più comodo, tenendo a mente che dovrà essere agitato giornalmente e la zeolite sostituita con cadenza mensile o trimestrale.

L’installazione è molto semplice: una volta montato il reattore, si procede a collocarlo in sump, accendere la pompa e caricarlo con la quantità corretta di zeolite, in base agli abitanti della vasca e al metodo di conduzione scelto. Nel caso di zeovit si utilizza 1 litro di zeolite (1 sacchetto) per 400 litri di acqua.

Foto 23-07-15 21 55 18

La fase più importante è la regolazione del flusso, occorre dotarsi di cronometro, caraffa graduata da almeno 2 litri e calcolatrice, se siete scarsi in matematica come il sottoscritto. Generalmente si inizia con 100 litri/ora poiché la zeolite è estremamente efficiente nella rimozione di composti azotati e c’è il rischio di causare danni ai coralli. Sicuramente avrete notato che la pompa del vostro reattore è dotata di un rubinetto o ghiera per regolarla, portatela più o meno a metà e iniziate a misurare quanti secondi impiega a riempire la caraffa di 1 litro.

Con la seguente formula potete ricavare i litri/ora: 3600/secondi impiegati a riempire 1 litro.

Ad esempio se impiegherà 12 secondi per riempire un litro (3600:12) significa che la portata è di 300 L/h. Ora avete un punto di partenza, basterà aumentare o diminuire l’apertura della valvola e verificare nuovamente la portata con il cronometro, fino a raggiungere quella desiderata.

La trattazione approfondita sull’uso della zeolite nel sistema zeovit è affrontata nell’apposita sezione dedicata al metodo, tuttavia la zeolite risulta utile anche in altri metodi di gestione come il berlinese o metodi a riproduzione batterica fai da te, come il metodo vodka. Si sono verificati inconvenienti in vasche dsb che per loro stessa natura sono improntate a mantenere livelli di nutrienti più alti.

    IMG_6804

Per finire una piccola nota pratica: I sacchetti contengono pezzature di zeolite che va da qualche cm a pochi mm, generalmente si tende a non inserire i pezzi più piccoli poiché spesso otturano i fori del piattello oppure ne bloccano lo scorrimento nel caso di reattori a singola camera. La cosiddetta sabbia di zeolite può essere inserita in apposita calza prima di essere introdotta nel reattore, oppure se si dispone di quantità importanti la si può utilizzare come substrato per refugium o taleari. Recentemente la Korallen Zucht ha messo in vendita un reattore di zeolite automatico e contemporaneamente sono apparse anche confezioni di zeolite selezionata, con pezzatura più grossa e senza granelli.

About The Author

Nessun commento on "Il reattore di zeolite"

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *