Resinatura sonda di temperatura

Resinatura sonda di temperatura

Oggi molti acquariofili affidano l’automazione della propria vasca a controller basati sulla piattaforma Arduino, tali sistemi si sono rivelati estremamente validi ed affidabili. Uno dei parametri di maggior importanza è senza dubbio la regolazione della temperatura dell’acqua, compito estremamente semplice per questa tipologia di controller. L’unica difficoltà riscontrata da molti acquariofili è reperire sonde di temperatura resistenti all’acqua ma senza parti metalliche che possono essere causa di intossicazione per molti abitanti del reef. In commercio si trovano sonde resistenti all’acqua ma quasi tutte sono sigillate all’interno di tubetti in acciaio inox di scarsa qualità che in breve tempo viene corroso dall’acqua salata. L’alternativa è costituita dalle sonde incapsulate in contenitori di titanio ma il costo è piuttosto elevato (circa 20/25€) e sicuramente eccessivo se consideriamo che il costo medio di una sonda nuda è di 2/3€.

In questo brevissimo articolo vediamo come rendere impermeabili le nostre sonde di temperatura, l’operazione può essere eseguita su qualsiasi tipo di sonda, sia digitale che analogica. In questo articolo vediamo come impermeabilizzare una sonda DS18B20 utilizzata dal controller Ferduino.

Per la resinatura della sonda avremo bisogno del seguente materiale:

– Resina epossidica bi-componente, consiglio di usare la Z-Poxy prodotta da Pacer, disponibile nella versione da 5, 15 oppure 30 minuti (riferiti al tempo di indurimento).

– Siringa da 5 ml.

– Boccetta in vetro o plastica, ottime quelle dei campioni omaggio di profumo, occorre verificare che in diametro interno della boccetta sia sufficiente a permettere l’inserimento della sonda.

– Contenitore usa e getta per miscelare la resina (bicchierino da caffè, coperchio per barattoli, fondo di bottiglia in plastica, ecc)

– Spatolina usa e getta per miscelare la resina (bacchetta per caffè, pezzo di cartone, ecc)

– Guaina termoretraibile, non indispensabile ma utile per dare un aspetto finito alla nostra sonda, andrà posizionata sul punto di giunzione fra il cavo della sonda e la boccetta.

Senza dilungarmi oltre vi lascio alla visione del video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.